Una forma di Formaggio Ossolano DOP su un tagliere di legno: tutto il gusto e il sapore di un formaggio tipico di montagna

La mission

Il Formaggio Ossolano e il traguardo del riconoscimento DOP

Il Consorzio per la tutela, la promozione e la valorizzazione del formaggio Ossolano DOP è stato costituito a seguito dell’iscrizione ufficiale nel Registro europeo delle Denominazioni di origine protette e delle Indicazioni geografiche protette, ottenuta dopo un lungo percorso.

La qualifica di Denominazione di Origine Protetta è stata un traguardo importante non solo per le aziende agricole, ma anche per tutte le attività locali legate al prodotto e per l’intera economia valligiana: un’iniezione di fiducia in pieno spirito europeo.

Il marchio DOP, Denominazione di Origine Protetta, attribuito al Formaggio Ossolano DOP

Un patrimonio della valle e della sua comunità

Lo scopo primario del Consorzio, cioè tutelare, promuovere e valorizzare in Italia e all’estero il bene collettivo che è il formaggio Ossolano DOP, assume quindi molteplici significati ed obbiettivi:

  • rafforzare il comparto lattiero caseario delle valli Ossolane

  • supportare la comunità montana nel cogliere opportunità trasversali

  • rafforzare i legami sociali ed identitari tra la popolazione locale

  • contribuire a mantenere vitale l’economia montana

DOP: il massimo riconoscimento dell’Unione Europea nel settore agroalimentare

Il marchio DOP: denominazione origine protettaLa qualifica di Denominazione di Origine Protetta (DOP) rappresenta il massimo riconoscimento comunitario per le produzioni agroalimentari, e viene concessa solo a quei prodotti le cui qualità sono dovute essenzialmente a un particolare ambiente geografico ed ai suoi intrinseci fattori naturali e umani, le cui fasi di produzione si svolgono esclusivamente nella zona geografica delimitata.